eventi-degustazioni

  • Orario : 15.00
  • Fiear Milano
  • Rho

23,00 €

Dalla stessa distilleria di Aviation Gin, in Oregon, il Single Malt che gli intenditori di Whisky hanno potuto assaggiare negli Stati Uniti e in selezionati locali del mondo. Al Milano Whisky Festival, Walter Gosso parlerà della Distilleria e del processo produttivo. In assaggio anche i due nuovi pregiati finish: Pinot Noir e Stout.

Grazie alla filosofia del “minimal distilling”, la distilleria Westward, fondata nel 2004 a Portland, in Oregon, rappresenta la punta di diamante dei single malt prodotti negli USA. I fondatori, Thomas Mooney e Christian Krogstad, hanno pensato al loro single malt sedici anni fa, ispirati dalla cultura, dal clima e dagli ingredienti naturali dell’America del NordOvest. Il nome Westward vuol dire infatti “verso ovest”.

Westward è l’American Single Malt più premiato: spicca una doppia Medaglia d’Oro alla San Francisco World Spirits Competition 2020.

Fermentato come una birra, Westward Single Malt viene quindi distillato come uno Scotch e invecchiato come un bourbon. In Westward, tutto parte dall’orzo che cresce negli stati dell’Oregon e di Washington. Esso viene maltato per creare una birra American Ale con lieviti di birra e una lenta fermentazione a bassa temperatura. La birra viene distillata due volte in un pot still che i mastri distillatori hanno disegnato per creare un distillato robusto. Westward viene fatto invecchiare - in botti di quercia americane vergini - in Oregon, dove estati caldissime ma secche e inverni freddi e umidi rappresentano il clima ideale per invecchiare un grande whisky.

Infine, il whisky viene spostato in botti più piccole per raggiungere un profilo ben bilanciato e pieno. Westward è imbottigliato senza filtrazione a freddo e senza nessun additivo per mantenere.

In degustazione:

Westward Single Malt
Westward Single Malt Pinot Noir finish
Westward Single Malt Stout finish

Relatore: Walter Gosso (Brand Ambassador)

  • Degustazione limitata a 27 posti